RICERCA PROFESSIONISTA ISCRITTO

Nell’interesse pubblico di quanti si rivolgono a liberi professionisti e contro l’esercizio abusivo delle professioni, la legge obbliga gli Ordini Professionali a pubblicizzare l’elenco degli iscritti.

Nel caso del nostro Ordine, di seguito è riportata la versione aggiornata dei vari Albi Professionali, con la relativa data di aggiornamento.

Inoltre, sul sito della Federazione Nazionale è possibile effettuare la ricerca per Albo, cognome, città, specializzazione, abilitazione e titolo.

Di seguito il link:

https://webiscritti.tsrmweb.it/Public/RicercaIscritti.aspx

Sono professioni sanitarie quelle che lo Stato italiano riconosce e che, in forza di un titolo abilitante, svolgono attività di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione.

Gli Ordini e i Collegi delle professioni sanitarie

Originariamente le professioni sanitarie furono ordinate in associazioni di tipo corporativo, privatistiche e volontarie, prive di qualsiasi pubblico riconoscimento.

Successivamente, con legge 10 luglio 1910, n. 455, furono istituiti gli Ordini dei sanitari, soppressi con il r.d. 5 maggio 1935, n. 184, e le loro funzioni furono trasferite ai sindacati fascisti provinciali di categoria.

Soltanto a seguito della scomparsa dei predetti sindacati furono ricostituiti, su base democratica, con il D.Lgs.C.p.S. 13 settembre 1946, n. 233, gli Ordini delle professioni sanitarie, con i quali viene garantito il corretto esercizio nell’ambito professionale del sanitario e tutelato il diritto alla salute del bisognoso di assistenza.

Un ordine o un collegio (provinciale o interprovinciale) è costituito dai professionisti ad esso appartenenti in quanto iscritti nel relativo Albo professionale, previsto dalla legge.

L’esercizio di una attività professionale, senza aver conseguito il titolo abilitante e la successiva iscrizione all’Albo Professionale, configura il reato previsto dall’art. 348 c.p., ossia quello di esercizio abusivo di una professione.

In Italia, l’esercizio di una professione sanitaria è consentito anche a chi abbia conseguito all’estero i titoli di studio e di abilitazione previsti, previo loro riconoscimento da parte del Ministero della Salute.

A coloro che, acquisito in Italia un titolo professionale dell’area sanitaria, intendono esercitare la propria professione all’estero, il Ministero della Salute rilascia, su richiesta dell’interessato, un attestato di conformità della formazione conseguita ai requisiti previsti dalle direttive comunitarie.

L'Albo professionale

L’Albo professionale è un registro pubblico tenuto e aggiornato dal Collegio territoriale competente (provinciale o interprovinciale) in cui sono raccolti i nomi e i dati di tutte le persone abilitate ad esercitare la professione regolamentata dalla legge. Per l’iscrizione all’Albo professionale è necessario aver superato l’apposito esame di stato (abilitante) e aver conseguito uno specifico titolo di studio (laurea triennale).

Il Decreto Lorenzin istituisce gli Albi delle 17 professioni sanitarie, fino ad oggi regolamentate e non ordinate, che entreranno a far parte dell’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione. Tali albi si aggiungono a quelli già preesistenti dei Tecnici sanitari di radiologia medica e degli Assistenti sanitari.

DECRETO https://ordineprofessionisanitariebellunotrevisovicenza.it/download/decreto-riforma-ordini-professioni-sanitarie/

Qui di seguito i nuovi albi delle professioni sanitarie istituiti presso gli Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione:
a) albo della professione sanitaria di Tecnico sanitario di laboratorio biomedico;
b) albo della professione sanitaria di Tecnico audiometrista;
c) albo della professione sanitaria di Tecnico audioprotesista;
d) albo della professione sanitaria di Tecnico ortopedico;
e) albo della professione sanitaria di Dietista;
f) albo della professione sanitaria di Tecnico di neurofisiopatologia;
g) albo della professione sanitaria di Tecnico fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare;
h) albo della professione sanitaria di Igienista dentale;
i) albo della professione sanitaria di Fisioterapista;
j) albo della professione sanitaria di Logopedista;
k) albo della professione sanitaria di Podologo;
l) albo della professione sanitaria di Ortottista e assistente di oftalmologia;
m) albo della professione sanitaria di Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva;
n) albo della professione sanitaria di Tecnico della riabilitazione psichiatrica;
o) albo della professione sanitaria di Terapista occupazionale;
p) albo della professione sanitaria di Educatore professionale
q) albo della professione sanitaria di Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

L’iscrizione all’Albo professionale è fondamentale per poter esercitare la Professione, la cui mancanza è punibile penalmente. La Legge 43 del 2006 ha esplicitamente sancito l’obbligatorietà dell’iscrizione anche per coloro i quali svolgono l’attività professionale in regime di dipendenza, pubblica o privata.

ALBO PROFESSIONALE E STORICO

Title
Regolamento Collegio TSRM BL-TV-VI
 1 file(s)  186 downloads
Albo Professionale, Modulistica, Normativa 22 Novembre 2017 Download
Riunione Direttivo
 1 file(s)  55 downloads
Albo Professionale 20 Ottobre 2017 Download